Specialmente in biblioteca

Specialmente in Biblioteca è una rete di biblioteche specializzate di Bologna nata nel 2015, che lavora ad azioni comuni di promozione culturale.

Specializzate in diversi ambiti disciplinari e su diverse tematiche, collaborano insieme per far conoscere e promuovere le proprie attività e le proprie risorse, aprirsi anche ad un pubblico non specialistico e promuovere la divulgazione scientifica.

Al momento alla rete partecipano 16 biblioteche (comunali, d’ateneo, regionali, metropolitane e private), specializzate in diversi ambiti disciplinari e su diverse tematiche: storia, politica, religione, educazione, psicologia, disabilità, intercultura, identità di genere, musica, cinema.

I partner della rete:
Biblioteca Amilcar Cabral – Istituzione biblioteche del Comune di Bologna;
Biblioteca dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna;
Biblioteca della Facoltà teologica dell’Emilia-Romagna;
Biblioteca della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna;
Biblioteca della salute mentale e scienze umane Minguzzi-Gentili;
Biblioteca dell’Istituto Parri;
Biblioteca Silvana Contento, Dipartimento di Psicologia – Università di Bologna;
Biblioteca Mario Gattullo, Dipartimento di Scienze dell’Educazione – Università di Bologna;
Biblioteca italiana delle donne;
Biblioteca Renzo Renzi – Fondazione Cineteca di Bologna;
Centro documentazione handicap;
Centro di documentazione Flavia Madaschi – Cassero LGBT Center;
Centro di documentazione per l’integrazione – C.D.I Valsamoggia;
Centro RiESco. Documentazione e intercultura – Comune di Bologna;
Museo internazionale e Biblioteca della Musica – Comune di Bologna;
ERT Fondazione – Emilia-Romagna Teatri.